Immagine del film
Febbraio 2018 - Teatro Ariston Sanremo

88×2 DUO PER DUE PIANOFORTI – ELISA TOMELLINI E FRANCESCO GRILLO AL TEATRO ARISTON

Elisa Tomellini e Francesco Grillo 88×2 Duo per due pianoforti

Teatro Ariston – Sanremo – Venerdì, 4 maggio 2018 – ore 21.15 

Elisa Tomellini e Francesco Grillo si esibiranno al Teatro Ariston di Sanremo, venerdì 4 maggio (Via Matteotti 107, ore 21.15, Biglietti 1° settore €15, 2° settore €10) in un evento esclusivo che vede i due straordinari pianisti per la prima volta sullo stesso palco in un concerto per due pianoforti. Il famoso quotidiano inglese “The Guardian” annovera Elisa Tomellini fra i più brillanti talenti di questa  eccezionale generazione di giovani pianisti. Tomellini ha appena inciso un cd monografico su Liszt di importanza storica che diventerà un pezzo immancabile in ogni collezione di dischi di cultori e appassionati di musica classica. Lo scorso 8 luglio Elisa è balzata agli onori della cronaca facendosi ulteriormente conoscere ed apprezzare dal grande pubblico per aver tenuto un concerto per piano solo di oltre 30 minuti (con un pianoforte a coda trasportato da un elicottero) sul Monte Rosa a 4460 metri unendo le sue due più grandi passioni: la montagna e la musica. Francesco Grillo, eclettico amante della musica senza frontiere, in continuo dialogo con l’Accademia, in continua fuga dall’Accademia, chansonnier per gioco ma pubblicato in USA e tanti paesi europei; jazzista quando vuole esserlo, compositore di matrice classica ma sempre con un tocco di evidente diversità, trascrittore sottilissimo e geniale, in definitiva musicista rarissimo in questo momento storico.

image_pdfimage_print

RIPARTE LA PROGRAMMAZIONE CINEMATOGRAFICA DOPO LA PAUSA DEL FESTIVAL

Riparte la programmazione cinematografica al Ritz e ai tre Roof dopo la pausa per il Festival:

Cinema Ritz – Black Panther 3d orario  16.00 19.00 21.30

Cinema Roof 1 – A casa tutti bene – orario  16.30 19.30 21.45

Cinema Roof 2 – Ore 15.17 Attacco al treno  – orario  16.00 17.40 19.30 21.30

Cinema Roof 3 – La forma dell’acqua  – orario  16.45  19.15 21.30

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Prosegue inoltre la programmazione al Centrale e a Ventimiglia

Cinema Centrale – Cinquanta sfumature di rosso – orario 16.45 19.30 21.45

Cinema Tabarin – I primitivi – ore 15.30

Cinema Tabarin – The post – orario 17.15 19.30 21.45

Teatro Comunale di Ventimiglia – Cinquanta sfumature di rosso – orario 17.00 19.00 21.15

image_pdfimage_print

STOMP !! TORNANO AL TEATRO ARISTON – prevendite aperte

Martedì 1 maggio tornano gli Stomp al Teatro Ariston dopo il successo del 2015.

Dopo l’eccezionale successo delle ultime tournèe in Italia, torna STOMP, uno tra i più rivoluzionari ed entusiasmanti eventi spettacolari degli ultimi anni. Senza trama, personaggi né parole, STOMP mette in scena il suono del nostro tempo, traducendo in una sinfonia intensa e ritmica i rumori e le sonorità della civiltà urbana contemporanea. Con strofinii, battiti e percussioni di ogni tipo, formidabili ballerini-percussionisti-attori-acrobati di STOMP danno voce ai più volgari, banali e comuni oggetti della vita quotidiana: bidoni della spazzatura, pneumatici, lavandini, scope, spazzoloni, riciclandoli ad uso della scelta, in un “delirio” artistico di ironia travolgente. L’irresistibile esperienza di STOMP, che nasce a Brighton (Inghilterra) nel 1991 dalla creatività diLuke Cresswell e Steve McNicholas, ha trionfato in questi ultimi anni nei più importanti festival e teatri del mondo, da Broadway a Parigi, da Los Angeles a Tokyo. Sfidando continuamente ogni convenzione sui confini di genere, STOMP è danza, teatro e musica insieme. È un elettrizzante evento rock, un anomalo concerto sinfonico in stile videoclip: senso rapido del tempo, visualizzazione della musica, vortice ritmico nella scansione delle immagini. È circo, rito tribale, cultura pop del rumore che si fondono in un’opera metropolitana. È una maestosa coreografia urbana, che possiede la furia ritmica e sensuale del flamenco e la precisione del gioco percussivo del tip-tap. È l’umorismo del cinema muto dato in prestito alla Pop Art. È comunicazione forte, diretta, capace di coinvolgere ed entusiasmare il pubblico di ogni lingua, cultura, generazione. È sfida ecologica allo spreco urbano. È trasgressione heavy metal e satira antinquinamento. La loro missione? Liberare, attraverso il ritmo, i suoni più comuni e per questo più sconosciuti dell’epoca contemporanea. È la violenza e l’intensità del ritmo che muove il mondo del Duemila. prezzi di ingresso: platea € 45+4 – 35+4 – 30+4 galleria 30+3 – 25+3 – 20+3 ridotti under 12  e scuole di danza platea € 22,5+2 – 17,50+2 – 15,00+2 galleria € 15+1,50 – 12,50+1,50 – 10+1,50

 

image_pdfimage_print

50 SFUMATURE DI ROSSO AL CINEMA CENTRALE A SANREMO

Le vicende sentimentali della giovane Anastasia Steele (Dakota Johnson) e del tenebroso Christian Grey (Jamie Dornan) proseguono nel capitolo finale della loro travagliata storia, Cinquanta sfumature di rosso.

Fissati alcuni limiti alla perversione sconfinata di Christian, i due amanti sembrano aver trovato la giusta armonia di coppia. L’originale proposta di matrimonio, la sontuosa cerimonia nuziale e la romantica luna di miele in Europa non fanno che accrescere l’amore e l’attrazione tra i novelli sposi. Ma la felicità ritrovata infastidisce qualcuno. Jack Hyde (Eric Johnson), ex datore di lavoro di Anastasia, licenziato a causa di un comportamento sconveniente tenuto nei confronti della ragazza, è consumato dal rancore e dal desiderio di vendetta.

Così come Elena Lincoln (Kim Basinger), vecchia fiamma di Christian, intenzionata a riconquistare le attenzioni del milionario.

Orari
16.45 – 19.30 – 21.45

Anno: 2017
Durata: 2h 00
Genere: drammatico, sentimentale
Regia: James Foley
Attori: Dakota Johnson, Jamie Dornan, Tyler Hoechlin, Eric Johnson, Arielle Kebbel, Rita Ora, Max
Martini, Luke Grimes, Brant Daugherty, Michelle Harrison, Fay Masterson, Dylan Neal, Andrew
Airlie, Gary Hudson, Jaclyn Jonet

image_pdfimage_print

IL RINGRAZIAMENTO DEL TEATRO ARISTON PER IL FESTIVAL DEI RECORD. Sanremo, una manifestazione da quattro anni in costante ascesa verticale

Un Festival di Sanremo indimenticabile, capace di migliorare i propri incredibili record di ascolti serata dopo serata. Un’edizione straordinaria, quella firmata dal direttore artistico Claudio Baglioni insieme a Michelle Hunziker e Pierfrancesco Favino, e non solo per i numeri dell’audience.

Quello del Festival, inteso come format, è ormai un percorso tracciato e ben delineato. Da quattro anni, infatti, la manifestazione è in continua e forte espansione. Il Teatro Ariston desidera pertanto esprimere il proprio ringraziamento alla Rai e al Comune di Sanremo per lo sviluppo e la crescita del Festival, sottolineando la coralità delle iniziative proposte dallo staff di Rai Uno. Proposte di grande qualità al pubblico che dimostra di gradire sempre di più il Festival, soprattutto per quanto concerne il fronte musicale e artistico. Un ringraziamento doveroso va anche alle Forze dell’Ordine, Polizia, Carabinieri, Vigili del Fuoco, Guardia di Finanza, Polizia Municipale, 118 e a tutti coloro che hanno contribuito alla sicurezza e all’ordine di questo Sanremo 2018.

In questo clima di strepitoso successo, anche le maestranze e le professionalità del Teatro Ariston, in questi anni, hanno contribuito alla realizzazione di uno show di livello assoluto. Una nave che corre e va sempre più veloce, quella di Sanremo, nel segno della qualità, con la grande tradizione dell’Ariston coniugata alle più avanguardistiche esigenze televisive.

image_pdfimage_print

“QUESTO FESTIVAL È NEL MIO PODIO”. Oggi su “La Stampa”, intervista a Walter Vacchino, proprietario del Teatro Ariston

#Sanremo2018, un Festival destinato a rimanere nelle menti e nei cuori. È così anche per Walter Vacchino, proprietario del Teatro Ariston, che in una intervista su “La Stampa” in edicola oggi, domenica 11 febbraio, parla a tutto tondo del Festival di Sanremo e con il legame della manifestazione all’Ariston.

Articolo su “La Stampa” a cura di Gianni Micaletto.

 

image_pdfimage_print

#SANREMO2018, CALA IL SIPARIO SULL’EDIZIONE DEI RECORD. La vittoria di Ermal Meta e Fabrizio Moro

 

#Sanremo 2018 batte tutti i record. Il Festival targato Claudio Baglioni, Michelle Hunziker e Pierfrancesco Favino  fa registrare un 52,27%  di share come media straordinaria di tutte e cinque le serate. Per quanto riguarda la gara, sono stati Ermal Meta e Fabrizio Moro con Non mi avete fatto niente i vincitori della 68esima edizione del Festival di Sanremo. Al secondo posto Lo Stato Sociale con Una vita in vacanza, terza Annalisa con Il mondo prima di te.

Capitolo ospiti della finale – Laura Pausini che esce dall’Ariston e finisce di cantare fra la folla in delirio per poi cantare Avrai con Baglioni, Fiorella Mannoia che duetta con il direttore artistico in Mio fratello che guardi il mondo e Baglioni con Pausini in Avrai. Gran finale per il Sanremo dei record, con Baglioni che canta Strada Facendo insieme al trio Renga, Nek, Pezzali.  Rispunta anche Fiorello, mattatore della prima serata, seppur telefonicamente.

Tutti gli altri premi – Ron è il vincitore del Premio della critica “Mia Martini” della sezione Campioni. Il Premio “Sergio Endrigo” per la migliore interpretazione va a Ornella Vanoni mentre il Premio “Sergio bardotti” della giuria degli esperti è stato assegnato a Mirkoeilcane. Va invece a Max Gazzè il Premio “Giancarlo Bigazzi” per la migliore composizione musicale assegnato dall’orchestra del festival.

Cala ufficialmente il sipario su #Sanremo2018, un’edizione indimenticabile del Festival della Canzone Italiana.

image_pdfimage_print

.#SANREMO2018 – Gli ascolti della serata finale: 58,3% di share, secondo miglior risultato dal 2012

Sanremo 2018 chiude ancora con grandi ascolti e con una serata finale che registra il secondo miglior risultato dal 2002: 12 milioni e 125 mila spettatori e uno share record del 58,3%. La prima parte dalle 21.20 alle 23.46 ha registrato 13 milioni 240mila spettatori con uno share del 54%. La seconda parte dalle 23.51 alla 1.26 è stata invece seguita da 10 milioni 401mila spettatori con il 68.9% di share. Il picco di ascolto si è avuto alle 21.42 con 14 milioni 976mila spettatori, quello di share alla 1.17 con il 76.6%.

image_pdfimage_print

Il Teatro Ariston presenta la sua stagione teatrale primaverile

Il Teatro Ariston presenta la sua stagione teatrale primaverile  con i seguenti spettacoli:

6 Aprile 2018 ore 21:15

Giuseppe Giacobazzi
Io Ci Sarò

Dice Giuseppe Giacobazzi a proposito del suo nuovo spettacolo

Il nostro è un lavoro fatto anche di viaggi e durante i viaggi ti trovi inevitabilmente a pensare.
Quando pensi, pensi a te e a quello che stai vivendo, a quello che hai vissuto e a quello che eventualmente potrà essere il tuo futuro.
Oggi mi rendo conto di essere un genitore di 53 anni con una figlia di 3 e quindi mi sono ritrovato a pensare: Riuscirò a vedere i miei nipoti e nel caso li riesca a vedere a rapportarmi come fa un nonno e quindi a viziarli, a giocare con loro, a parlarci e raccontargli delle storie, cercando di dare consigli che non verranno sicuramente ascoltati, a spiegargli anche questo buffo movimento di sentimenti che è la vita.
La vita, la mia vita, per come l’ho vissuta , per dove l’ho vissuta, per gli anni che l’ho vissuta , per chi l’ha vissuta con me.
Insomma poter riuscire a comunicare a due generazioni interposte, che poi, di solito, dovrebbe essere il mestiere dei nonni con i nipoti.

Questo mi ha portato a creare un ponte con lo spettacolo precedente, praticamente ricominciando da dove abbiamo finito, ma con una domanda in più.
Per immaginarmi di poter parlare ai miei nipoti, penso sia fondamentale adeguarmi ai tempi, o perlomeno provare ad usare, se non il loro linguaggio perlomeno le loro tecnologie, cosciente che domani comunque saranno vecchie.
Quindi, ho pensato di lasciare un “videomessaggio” che possa spiegare ed eventualmente interagire con i miei possibili futuri nipoti.
E per farlo, l’unico modo che conosco, è farlo davanti ad un pubblico.

 

12 Aprile 2018 ore 21:15

Eugenio Bennato

Eugenio Bennato, grande ricercatore della canzone popolare, porta sul palcoscenico dei teatri italiani, una nuova visione della creatività artistica legata alla musica tradizionale, allargando il senso della musica etnica italiana ad un orizzonte più mediterraneo. Nel suo lungo percorso per le strade del mondo, iniziato con la creazione della Nuova Compagnia di Canto Popolare, ha raccolto le storie degli umili, dei sconfitti e degli uomini contro, cercando quel filo comune che lega le tradizioni popolari al di là delle etnie, creando il suo stile nella musica contaminata da suoni e contenuti che vanno oltre ogni frontiera. Questi sono gli elementi che presenterà nel suo spettacolo teatrale, dove, nel ruolo centrale, resta l’energia della taranta che dall’ arcaica favola popolare irrompe nella realtà contemporanea e conquista straordinarie platee di nuova generazione. In questo
nuovo spettacolo, insieme a parte di quel ricco repertorio costruito nella sua carriera e assolutamente imprescindibile, presenterà anche il suo nuovo progetto discografico, il nuovo album di Eugenio Bennato che avrà lo stesso titolo del tour teatrale, “Da che sud è sud”, e avrà un percorso parallelo al tour, proprio per legare sinergicamente la scrittura musicale e la sua rappresentazione live. prezzi di ingresso:

platea € 35,00+3,00 prev. – € 30,00+3,00 prev. – € 25,00+3,00 prev.

galleria € 25,00+2,00 prev. – € 20,00+2,00 prev. – € 18,00+2,00

24 Aprile 2018 ore 21:15

Paolo Ruffini Show

Non è solo uno spettacolo, non può restare fedele alle righe di un copione perché l’improvvisazione prende il sopravvento. Si parte dal pubblico, dall’umore che c’è in sala, e si sviluppa un varietà dalla comicità esilarante, che però lascia spazio a momenti di riflessione. Un grande One Man Show scandito dal carisma, dall’autenticità e dalla comicità irriverente di Paolo Ruffini, padrone di casa d’eccezione in grado di creare un mix perfetto tra suggestivi monologhi e partecipazione del pubblico. con la partecipazione di Diana Del Bufalo. con Marco Abbro & Fabiano Pagliara e Veronica Maria Genovese da Ariston Comic Selfie 2017 prezzi di ingresso: platea €30+3 prev. – € 25+3 prev – € 20+3 prev galleria € 20+2 prev. – € 18+2 prev. – € 15+2 prev.

27 Aprile 2018 ore 21:15

Brunori A Teatro

La nuova avventura a teatro di Brunori Sas segue un incredibile 2017 che ha visto il cantautore conquistare il pubblico e la critica con l’ultimo album di inediti “A casa tutto bene”, certificato disco d’oro, seguito dal grande successo live dell’omonimo tour, con oltre 65.000 biglietti venduti e numerosi riconoscimenti, tra cui la Targa Tenco per la miglior canzone dell’anno con “La Verità”, che ha ottenuto anche il disco d’oro. Dopo il collaudato successo dell’esperienza teatrale del 2015 con “Brunori SRL, una società a responsabilità limitata”, Dario porterà in scena uno spettacolounico nel suo genere fatto di musica e argute riflessioni, che si rifà allo stile del teatro – canzone e della standup comedy. Insieme alla sua storica band, alternerà ai brani cantati intermezzi parlati, descrivendo il mondo contemporaneo col suo stile inimitabile che coniuga profondità con leggerezza, sacro con profano, malinconia con simpatia, e lo sguardo lucido e sentimentale che caratterizza la sua poetica. Un percorso tra il riso e il pianto, dove l’unica certezza è…l’incertezza…

prezzi di ingresso: platea €35,00+ prevendita – € 30,00+prevendita galleria € 25,00+ prevendita – € 20,00+ prevendita info e prenotazioni tel. 0184 506060 acquisto on line www.aristonsanremo.comwww.ticketone.it

1 Maggio 2018 ore 21:15

STOMP

Nata nel 1991 a Brighton (UK) dalla creatività di Luke Cresswell e Steve McNicholas, l’irresistibile esperienza di STOMP ha compiuto quest’anno i 25 anni di successo nei più importanti festival e teatri del mondo, da Broadway a Parigi, da Los Angeles a
Tokyo, in oltre 40 paesi e con 5 formazioni internazionali fisse. Tra i premi, STOMP ha vinto un Premio Laurence Olivier per la Migliore Coreografia ed è stato nominato per il Premio Laurence Olivier come Miglior Spettacolo. Senza trama, personaggi né parole, STOMP mette in scena il suono del nostro tempo, traducendo in una sinfonia intensa e ritmica i rumori e le sonorità della civiltà urbana contemporanea.
Con strofinii, battiti e percussioni di ogni tipo, i formidabili ballerini-percussionistiattori- acrobati di STOMP danno voce ai più “volgari”, banali e comuni oggetti della vita quotidiana: bidoni della spazzatura, pneumatici, lavandini, scope, spazzoloni, riciclandoli a uso della scelta, in un “delirio” artistico di ironia travolgente. STOMP trova la bellezza e la sua essenza nella realtà quotidiana in cui viviamo. Trasforma scope in strumenti, battiti di mani in una conversazione, bidoni della spazzatura in percussioni; il disordine della vita urbana diventa fonte di stupore e ritmo contagioso.

11 Maggio 2018 ore 21:15

Uto Ughi

L’Associazione Ritorno all’Opera presenta Uto Ughi in concerto accompagnato al pianoforte da Alessandro Specchi.

prezzi i di ingresso : platea € 42,00+3,00 prev. -€ 35,00+3,00 prev. – € 27,00+ 3,00 prev. galleria € 27,00+2,00 prev. – € 20,00+2,00 prev.- € 15,00+2,00 prev.

Erede della tradizione che ha visto nascere e fiorire in Italia le prime grandi scuole violinistiche. Uto Ughi ha mostrato uno straordinario talento fin dalla prima infanzia: all’età di sette anni si è esibito per la prima volta in pubblico eseguendo la Ciaccona dalla Partita n° 2 di Bach ed alcuni Capricci di Paganini. Ha eseguito gli studi sotto la guida di George Enescu, già maestro di Yehudi Menuhin. Quando era solo dodicenne e la critica scriveva: “Uto Ughi deve considerarsi un concertista artisticamente e tecnicamente maturo”.

Ha iniziato le sue grandi tournèes europee esibendosi nelle più importanti capitali europee. Da allora la sua carriera non ha conosciuto soste. Ha suonato infatti in tutto il mondo, nei principali Festivals con le più rinomate orchestre sinfoniche.

 

23 Maggio 2018

corti per la Giustizia

La Sezione Ligure dell’Associazione Nazionale Magistrati, in collaborazione con l’Ufficio Scolastico Regionale Ligure e l’Ariston s.r.l., organizza l’iniziativa denominata “corti per la Giustizia”, che ha come finalità la promozione, nella forma del concorso, di cortometraggi della durata massima di 240 secondi, che gli studenti delle scuole superiori regionali elaboreranno, sulla base delle tracce che gli verranno sottoposte, con la finalità di promuovere la legalità e di sollecitare la riflessione su temi attinenti al mondo della “giustizia”, favorendo la comprensione dei problemi, la ricerca delle soluzioni e la partecipazione attiva alla vita della società.

La proclamazione dei vincitori del concorso, scelti in base all’esito del voto online e alla valutazione di una giuria di qualità, avverrà nel corso di una manifestazione che si svolgerà il 23 maggio 2018, al Teatro Ariston di Sanremo.

I soggetti organizzatori promuoveranno la diffusione dei cortometraggi vincitori (o di una clip), su reti televisive a diffusione locale ed eventualmente, se di pregevole contenuto, a diffusione nazionale, nel corso di programmi televisivi in tema, cui potranno essere invitati a partecipare gli autori del video.

Vedi nel dettaglio l’iniziativa al link cortiperlagiustizia.aristonsanremo.com

30 e 31 Maggio 2018

Ariston Comic Selfie

Scatta l’1 marzo 2018 la terza edizione di Ariston Comic Selfie, il talent online che porta la comicità dal mondo del web al palcoscenico più famoso d’Italia grazie ad un video-selfie divertente (Ariston Comic Selfie) o una video-parodia (Ariston Comic Selfie Parody) della durata massima di 90 secondi a cui si aggiungono quest’anno due nuove sezioni: la Selfie Poetry e il Selfie Meme.

Un format di proprietà e ideazione del Teatro Ariston di Sanremo che, nel panorama nazionale, è diventato il punto di riferimento per quei giovani talenti che, tramite il web, ambiscono ad approcciare il mondo del grande spettacolo. L’iniziativa permette a singoli artisti e/o duetti di effettuare delle performance-video (max 90 secondi) per esprimere le loro qualità. Tali performance vengono messe in rete sul sito ufficiale della manifestazione www.aristoncomicselfie.com e sottoposte al giudizio del pubblico del web con un sistema di votazione ad hoc, mentre una giuria di qualità ha il compito di selezionare altri candidati meritevoli e di farli così procedere nelle tappe successive del contest.

La finalissima della terza edizione di Ariston Comic Selfie si terrà nella serata di giovedì 31 maggio 2018 sul palco del Teatro Ariston di Sanremo in diretta streaming.

Il giorno precedente, mercoledì 30 maggio, è invece previsto un altro avvenimento sul quale l’organizzazione sta lavorando. Ariston Comic Selfie 2018 è una manifestazione organizzata con il supporto e il contributo della SIAE, Società Italiana degli Autori ed Editori.

image_pdfimage_print
image_pdfimage_print