#SANREMO2020, CI SIAMO! La prima conferenza stampa dell’organizzazione: grande attesa per il 70° Festival della canzone italiana

Mancano poco più di ventiquattro ore al via dell’edizione numero 70 del Festival della canzone italiana. Questa mattina, al Roof del Teatro Ariston, si è tenuta la prima classica conferenza stampa dell’organizzazione. Presenti il direttore artistico Amadeus, il direttore di Rai Uno Stefano Coletta  e il responsabile dell’area intrattenimento della prima rete Claudio Fasulo. È intervenuto anche il sindaco di Sanremo Alberto Biancheri per portare il saluto della città.

 

Ma che tipo di Festival dobbiamo aspettarci? A sentire Amadeus, Sanremo 2020 sarà il festival dell’imprevedibilità. E infatti già durante la conferenza stampa c’è stata un’incursione a sorpresa di Fiorello che si è subito trasformata in uno show.

I 12 big in gara domani saranno Achille Lauro, Anastasio, Bugo e Morgan, Diodato, Elodie, Irene Grandi, Raphael Gualazzi, Marco Masini, Rita Pavone, Riki, Vibrazioni e Alberto Urso. Tra le Nuove Proposte si sfideranno invece gli Eugenio in via di GioiaFadiLeo Gassman e Tecla Insolia.

Tantissimi saranno gli ospiti che nel corso delle 5 puntate del 70° Festival di Sanremo 2020 si alterneranno sul palco. In programma per la serata del debutto la presenza sul palco del Teatro Ariston del cast del film Gli Anni Più Belli di Gabriele Muccino: Pier Francesco Favino, Kim Rossi Stuart, Claudio Santamaria. Poi Emma Marrone si esibirà dal vivo con alcuni pezzi del suo ultimo album Fortuna. Grande attesa anche per Tiziano Ferro e Fiorello. Infine, Amadeus accoglierà sul palco la coppia Al Bano e Romina Power, per la presentazione di un loro brano inedito.

Questa sera ci sarà anche la sfilata degli artisti in gara sul red carpet per una sorta di cerimonia di apertura dell’evento più importante del palinsesto nazionale.